Il nuovo governo di Re Giorgio III


E menomale che Renzi era quello coraggioso, quello furbo: quello del cambiamento. Macché: nient’altro che un democristiano 2.0, un Enrico Renzi, un Matteo Letta. Un serial bugiardo che mira a cambiare affinché nulla cambi. Un Gattopardo ibridato con Peppa Pig. Un rottamatore, sì, ma intenzionato a desertificare non il “vecchio” quanto la buona politica, la credibilità e la competenza. Parafrasando due delle sue poetesse preferite, Jo Squillo e Sabrina Salerno, “oltre l’ambizione non c’è di più”.(cit.http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/22/il-governo-antani-del-gattopardo-renzi/890487/)
 

Commenti

Post popolari in questo blog

Un nuovo caper movie per Soderbergh:La truffa dei Logan

Incontro con l’autore: Yami Yume

Pubblicato il nuovo concorso letterario dall'associazione reggina Fahrenheit 451