Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2016

Il libro si prende la rivincita

Immagine
Il mercato del libro torna a rivivere. Infatti gli ultimi dati ci dicono che sono aumentate le vendite del libro cartaceo dello 0,7 %, mentre sono diminuite quelle dell'ebook, a testimonianza che si tratta di un prodotto anticiclico(infatti proprio in periodo di crisi sono aumentate le vendite).
Certo, ormai pubblicare anche il formato digitale di un libro, per la maggior parte degli editori è prassi consolidata. Gli ebook rappresentano il 91,1% delle novità pubblicate nel 2015, ma la vendita in formato digitale è soltanto il 4,3 per cento delle vendite.Gli ebook nel 2015 hanno perso il 5,6 percento dei lettori (277mila persone in meno). «È un dato non soltanto nostro — commenta Motta — che dobbiamo approfondire. Più che un’inversione di tendenza la definirei una selezione dei mezzi di lettura. Si è capito che l’uno non è sostitutivo dell’altro, ma che possono convivere». Secondo il presidente dell’Aie Federico Motta, «è anche la dimostrazione del grande lavoro fatto dagl…

Lo smart working: il lavoro agile ai tempi di facebook

Immagine
Negli ultimi anni si sta diffondendo il fenomeno dello smart working , un nuovo modo di lavorare, pur essendo fuori dal proprio ufficio o postazione di lavoro. E grazie all'aiuto delle app e degli smartphone quello che sembrava impossibile fino a qualche tempo fa è diventata realtà.
Nonostante non sia regolarizzato da una legge ad hoc, anche se la legge di Stabilità lo prevede, i progetti dedicati al cosiddetto lavoro agile si stanno moltiplicando nelle grandi come nelle piccole aziende. Nel 2015, infatti, secondo i dati dell’Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano, il 17% delle imprese nostrane ha avviato programmi del genere, introducendo nuovi strumenti digitali, policy organizzative e nuovi comportamenti manageriali per lasciare più autonomia ai propri dipendenti. Nel 2014 rappresentavano solo l’8% del totale. L’ultima applicazione lanciata sul mercato dedicata al lavoro agile si chiama proprio Smartworking, disponibile sia su iOS che su Google Play. …

Uscito il nuovo album degli Suede

Immagine
Voto: 7,5

NIGHT THOUGHTS Suede











di Gianni Vittorio
''Night Thoughts'' segna il grande ritorno del gruppo inglese degli Suede. L'album è più marcatamente rock rispetto agli ultimi pubblicati, vicino al compianto Bowie, anche per alcuni temi trattati(morte, teatralità,diversità). Da segnalare When you are Young, inno all'alienazione, con una bella sezione d'archi; segue Outsiders, brano rock molto orecchiabile, e la melanconica No Tomorrow. Tutti i pezzi sono uniti, senza pause, proprio per creare un sound fluido che richiami al concept album stile anni 70. Per il resto si passa dal post-punk al brit pop con molta scioltezza, dando a tutto il lavoro un tocco di solidità; un disco ben prodotto e molto curato negli arrangiamenti. Ogni canzone, pur mostrando una certa specificità, è legata da un mood comune. Un bel ritorno per i Suede, i quali, con ''Night Thoughts'', dimostrano di trovarsi in stato di grazia. Voto 7,5
TRACKLIST
When you are young
Ou…

Il file Torrent più vecchio del mondo risale al 2003.

Immagine
Girovagando nel web si è da poco scoperto quale sarebbe il file torrent più vecchio del mondo.
Il primato spetta infatti a un torrent creato il 20 dicembre 2003, quasi12 anni fa.
Si tratta di un video che allora divenne molto popolare: servizi come YouTube e Facebook ancora non esistevano e lo stesso protocollo BitTorrent non era molto conosciuto. Sto parlando di Matrix dei fratelli Wachowski , film cult ed ormai un classico della fantascienza.
Dalla creazione del torrent alla sua condivisione online passarono solo poche settimane; da lì in poi, il video conobbe un gran successo ed è tuttora condiviso. La particolarità è che si tratta di un file creato con caratteri Ascii, e comunque senza scopo di lucro.

Il 21 Gennaio esce il film evento ''Steve Jobs'' con M. Fassbender

Immagine
Steve Jobs (regia di Danny Boyle)
Il 21 Gennaio 2016 esce il film biografico Steve Jobs, basato sulla biografia autorizzata di Isaacson. La storia si articola su tre pilastri, rappresentati dalle presentazioni più importanti fatte dal guru: abbiamo il Macintosh nel 1984, NeXT nel 1988 e l’iMac nel 1998. Il film di Danny Boyle sull’imprenditore visionario, creatore del mouse, le icone, l’Iphone, l’Ipod e l’Ipad, incarnando una concezione sull’innovazione non basata sull’omologazione, ma sull’anomalia ed il design, ci parla di un successo umano, ottenuto anche attraverso lunghi insuccessi professionali e aspettative frustate. Ma quello che emerge fortemente è l’artista la cui personalità fa la differenza.   E come disse Steve:“i musicisti suonano gli strumenti, io suono l’orchestra’’. Da sottolineare l’interpretazione da Oscar di Fassbender, calato perfettamente nel ruolo.

Gianni Vittorio Blogger

Per approfondimentihttp://www.wired.it/play/cinema/2016/01/19/steve-jobs-film-danny-boyle-mich…