Il libro si prende la rivincita


Il mercato del libro torna a rivivere. Infatti gli ultimi dati ci dicono che sono aumentate le vendite del libro cartaceo dello 0,7 %, mentre sono diminuite quelle dell'ebook, a testimonianza che si tratta di un prodotto anticiclico(infatti proprio in periodo di crisi sono aumentate le vendite).
Certo, ormai pubblicare anche il formato digitale di un libro, per la maggior parte degli editori è prassi consolidata. Gli ebook rappresentano il 91,1% delle novità pubblicate nel 2015, ma la vendita in formato digitale è soltanto il 4,3 per cento delle vendite.Gli ebook nel 2015 hanno perso il 5,6 percento dei lettori (277mila persone in meno). «È un dato non soltanto nostro — commenta Motta — che dobbiamo approfondire. Più che un’inversione di tendenza la definirei una selezione dei mezzi di lettura. Si è capito che l’uno non è sostitutivo dell’altro, ma che possono convivere». Secondo il presidente dell’Aie Federico Motta, «è anche la dimostrazione del grande lavoro fatto dagli editori in questi anni per affrontare la sfida. Non ci sono state soltanto riorganizzazioni e ristrutturazioni, ma si è coltivato il rapporto con il lettore, si è lavorato e cercato soluzioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Putin candidato nobel per la pace

Pubblicato ''Friends'', il nuovo album dei White Lies

Pubblicato il nuovo concorso letterario dall'associazione reggina Fahrenheit 451